Stampa
Visite: 858

La prima serie era costituita da n. 1 scatola di Pubblicazioni e da n. 5 faldoni di Note interne.


La scatola che conteneva le Pubblicazioni recava sulla costola la dicitura “Pubblicazioni prima serie archivio”; i documenti erano 42 e coprivano l’arco temporale 1957-1965.  I documenti catalogati sono tuttavia 43 perchè comprendono anche la pubblicazione "Glossario dei termini impiegati nelle calcolatrici elettroniche" , recuperata successivamente.

I 5 faldoni indicati di seguito raccoglievano le Note interne prima serie corrispondenti all’arco temporale 1954-1963, di cui mancanti i numeri 22, 39, 70, 81:

Il faldone non recante nessuna dicitura sulla costola, conteneva i sottoprogrammi e le pseudo-istruzioni costituenti la Nota interna 73.

Nel faldone “Archivio programmi” erano contenute, per la maggior parte, copie dei sottoprogrammi e delle pseudo-istruzioni di cui sopra e altri documenti:

I documenti costituenti la Nota interna N. 73 e relativi al gruppo dei sottoprogrammi e pseudo-istruzioni, per un totale di 61 lavori, sono stati descritti singolarmente. Il numero complessivo delle descrizioni bibliografiche e dei documenti allegati delle Note interne prima serie risulta, pertanto, di 137 lavori nonostante il numero reale delle Note interne fosse di 76 documenti. Sono stati catalogati come Nota interna (prima serie) anche i 5 lavori contenuti nel faldone “Archivio programmi” che non rientravano nel gruppo dei sottoprogrammi e pseudo-istruzioni e altri lavori forniti direttamente dagli autori e non presenti in archivio e negli elenchi. Il totale complessivo delle descrizioni delle Note interne (prima serie) è dunque corrispondente a 147.

I due ultimi faldoni contenevano cartelle nelle quali si trovava raccolta tutta la serie di disegni allegati alla Nota interna 26 e rappresentanti una parte notevole della documentazione relativa alla Macchina Ridotta

Le cartelle contenenti i disegni Parte II (n. 12 di cui 1 mancante), III (n. 35), IV (n. 37) recavano un indice, apposto sul verso della copertina mentre i disegni relativi alla I parte (n. 33) non ne erano corredati. L’analisi, puramente descrittiva, dei disegni allegati alla Nota interna 26 ci ha indotto a pensare che la parte I e la parte IV dei disegni fossero, in realtà, coincidenti per codice e numero dei disegni ad eccezione di FS/MC/1, TeDKM/Mc/1 e CM1/Mc/1 indicati come mancanti in un foglio sciolto contenuto nel faldone “Archivio Misc.1 Parte II-III-IV” e presenti, invece, nel gruppo dei disegni – IV parte. Il disegno relativo al Pannello di pilotaggio X dal codice CM2/Mc/1 risulta indicato due volte nell’indice pur essendo presente in copia singola.


I 2 raccoglitori: